Cinque esempi di ottime copertine di libri scelti da Ivan Canu e Giacomo Benelli

Cinque esempi di ottime copertine di libri scelti da Ivan Canu e Giacomo Benelli

Sono due dei massimi esperti di design e illustrazione, ma sono anche due dei docenti del nostro corso in grafica editoriale.

22/03/2022 , tempo di lettura 4 minuti

Quanto è importante la copertina per un libro?
Lo abbiamo chiesto a
Ivan Canu, illustratore, critico e scrittore, e Giacomo Benelli, tra i fondatori di Mimaster Illustrazione ed esperto di design culturale in ambito editoriale. Abbiamo così scoperto che ha un ruolo difficile e centrale: deve racchiuderne l'essenza, lanciare suggestioni, catturare il tuo sguardo. 

Una funzione così importante che Benelli e Canu non solo hanno dato vita a un corso di grafica editoriale, in cui coniugheranno la parte teorica con quella pratica e laboratoriale, ma hanno anche pensato per noi alle cinque copertine più esemplificative di uno dei mestieri dell’editoria più specifico e identificativo. 



Copertine di libri a effetto

scelte da Ivan Canu e Giacomo Benelli


Il primo è un libro di copertine, più che la copertina di un libro: è “Tutti gli Oscar di Pintér” a cura di Santo Alligo, che raccoglie tutti i design di Ferenc Pintér per gli Oscar Mondadori. Possiamo considerarlo l’eccellenza italiana, soprattutto nell’ambito dei tascabili, lungo un arco di trent’anni.


La seconda è una copertina di Dave McKean per “The Homecoming”, racconto breve di Ray Bradbury. Ivan Canu l’ha selezionata come campione dell’arte di McKean, originale artista più famoso nel fumetto, ma molto attivo anche nella creazione di copertine dii libri e di dischi, oltre che di video.


La terza è stata realizzata dall’illustratore e grafico John Alcorn per un libro di short stories di Jack Finney, scelta come campione della lunga arte editoriale di Alcorn come copertinista internazionale, fra il Push Pin Studio USA e le molte collaborazioni in Italia.


La quarta è in realtà una serie di copertine: quella che il designer John Gall ha curato per i romanzi di Nabokov per Vintage Books. Dopo che Gall aveva scelto la forma del “teatrino”, ogni designer coinvolto - fra cui Marian Bantjes, Carin Goldberg, Peter Mendelsund, David Eggers, Megan Wilson - ha creato un gioco di prospettive servendosi di spilli e ritagli di carta, un omaggio alla passione di Nabokov per il collezionismo di farfalle. 


Anche la quinta è una serie di copertine, quella dei libri del medico, chimico e accademico Oliver Sacks realizzata da Cardon Webb. Il progetto è pensato perché ogni copertina, pur autonoma graficamente, se vista dal web generi un’ulteriore immagine, che è composta dall’intera serie di libri.




Per approfondire tutte le possibilità della grafica editoriale - che si occupa di copertine ma non solo - ti consigliamo il corso con Ivan Canu, Giacomo Benelli e Cristiano Guerri, l’art director di Giangiacomo Feltrinelli Editore. 

Registrati alla newsletter

Segui Arianna, la newsletter di Feltrinelli Education per
non perdersi nel cambiamento: gratis, settimanale, per te!
Segui Arianna