Programmi montaggio video gratis, i migliori

I migliori programmi gratuiti per il montaggio video

Per muovere i primi passi in questo mondo di suoni, immagini ed effetti, ci sono numerosi programmi gratuiti che coniugano la semplicità d’uso e una potenza comparabile a quella di molti software a pagamento

28/12/2020 , tempo di lettura 3 minuti

Il montaggio video è un’arte. E sul mercato esistono raffinati programmi di montaggio utilizzati dai professionisti. Ma per muovere i primi passi in questo mondo di suoni, immagini ed effetti, ci sono a disposizione numerosi programmi per editing video gratis che coniugano la semplicità d’uso e una potenza comparabile a quella di molti software a pagamento. Tra i migliori indicati dall’esperto Salvatore Aranzulla, ce ne sono per Windows, macOS e anche per Linux. Vediamo quali sono.


Avidemux è tra i programmi per editing video gratis più famosi e apprezzati: si tratta di un software che supporta tutti i principali formati di file video e permette di modificarli, tagliarli e montarli con estrema facilità. Disponibile gratuitamente per i sistemi operativi Windows, macOS e Linux.


Wondershare Filmora è un software per Windows e macOS semplice da usare, per giunta con interfaccia tradotta completamente in italiano. Permette di tagliare e montare video, applicare effetti, aggiungere sottofondi musicali, voci fuori campo, testi ed elementi grafici. Comprende anche un’ampia selezione di clip audio royalty free da usare gratuitamente nei propri progetti e uno store One-Stop dal quale prelevare effetti video senza diritti d’autore, audio e supporti media.

Lightworks è un altro ottimo programma, ideale per chi cerca un software per creare e modificare filmati di livello professionale ma gratuiti. Non è molto leggero e non è neppure molto facile da usare, ma assicura un uso completo delle potenzialità del computer. È gratis nella sua versione base ed è compatibile con Windows, macOS e Linux.


VideoPad consente di montare, tagliare e unire video usando una comodissima timeline, attraverso la quale è possibile anche applicare effetti di transizione e colonne sonore. Il software è disponibile sia per Windows che per macOS, è a pagamento ma può essere utilizzato in una versione di prova gratuita che consente di testarne tutte le funzioni per un periodo di 30 giorni.


QuickTime Player, anche se la sua natura non è propriamente quella di un editor video, include diverse funzioni per la modifica base dei filmati digitali. Permette di tagliare e unire video, capovolgerli, ruotarli e salvarli in vari formati di file per la riproduzione su computer, iPhone, iPad e Web. È disponibile gratuitamente per macOS e Windows.


VirtualDub è invece un software di natura open source e no-install. Include tanti filtri personalizzabili e consente di tagliare agevolmente i filmati in formato digitale. È disponibile solo ed esclusivamente per i sistemi operativi Windows.


Tra gli altri da segnalare, infine, c’è sicuramente iMovie, l’applicazione per eccellenza per l’editing video su macOS prodotta direttamente da Apple. Grazie a questo software, si possono montare video, applicare effetti speciali e realizzare perfino trailer in stile hollywoodiano con estrema facilità anche dal proprio iPhone. iMovie è disponibile solo ed esclusivamente per macOS ed è gratis. Viene infatti fornito di serie su molti dei Mac, in alternativa è possibile effettuarne il download e l’installazione dal Mac App Store senza spendere neppure un centesimo.