Social Copywriting: come si scrive sui social | Feltrinelli Education

Social Copywriting: come scrivere sui social

Tecniche e consigli per una comunicazione efficace sui social network: come pianificare e diversificare i contenuti sulle diverse piattaforme social.

19/11/2021 , tempo di lettura 2

Sempre più spesso l’esperienza delle persone sui social network si concretizza in un rapido scorrimento del feed; in quei pochi minuti (se non secondi) ciascun fruitore vede apparire sullo schermo del computer e, sempre più spesso, dello smartphone, una gran mole di contenuti: è fra questo esercito di post, storie e immagini che bisogna emergere.

Per far ciò è necessario un’accurata attività di social copywriting.


Tone of voice: cos’è e come tradurlo sulle diverse piattaforme

Nella diversificazione delle piattaforme social e soprattutto nella grande moltitudine di persone, organizzazioni e brand che le popolano, è necessario trovare un proprio carattere distintivo che renda riconoscibile il tipo di contenuto pubblicato.

In altre parole, bisogna stabilire il tono di voce che si vuole dare alla propria comunicazione.

Nel caso di social copywriting per un brand, il tone of voice diventerà il carattere distintivo non solo della comunicazione, ma anche dell’immagine stessa del prodotto o del servizio proposto. Applicare in maniera armoniosa a testi, foto o video il tono di voce, stabilito a seguito di un accurato studio di brand identity, indirizzerà il pubblico nella percezione del brand stesso.

Non bisogna però dimenticare che ciascun social ha le sue “regole”: lo stesso tone of voice deve essere tradotto in base alle differenti piattaforme.

Bisogna saper riconoscere la piattaforma giusta per veicolare il messaggio e impostare il contenuto in maniera differenziata per quanto riguarda la lunghezza del testo, il formato delle immagini, la durata dei video.

In linea generale bisogna tenere presente che sui social le parole convivono con le immagini: l’aspetto visuale deve illuminare il contenuto testuale e viceversa.


Costruire un piano editoriale multicanale

Stabilire con accuratezza cosa dire, come dirlo e quando dirlo è fondamentale per ottenere una copertura adeguata. Ma altrettanto importante è specificarlo in base alle differenti piattaforme su cui si pubblicano contenuti.

Non dimentichiamo che ogni social network nasce con un diverso scopo: 

  • Facebook nasce per mettere in contatto le persone fra loro e, oggi, con le aziende; 

  • Instagram è stato sviluppato per la condivisione delle immagini; 

  • LinkedIn ha come mission quella di creare e coltivare relazioni utili professionalmente.

Non è quindi possibile pubblicare un contenuto nella stessa identica forma su tutte le piattaforme perché risulterebbe poco fruibile e anche ripetitivo.

La stesura di un calendario di pubblicazione è un ottimo modo per essere sempre presente sui canali scelti, senza sovrapposizioni e soprattutto studiando contenuti adeguati ai diversi social.


Creare e gestire una community

Un contenuto identificabile, diversificato a seconda della piattaforma e pianificato per quanto riguarda la sua pubblicazione ha come scopo ultimo quello di interessare le persone e riunirle in una community.

In altre parole, avere follower attivi è lo scopo di chi fa social copywriting.

In quest’ottica l’attività di gestione delle community risulta essere indispensabile.

Nel caso di pagine social legate a un brand, la gestione della community viene utilizzata al fine di monitorare le conversazioni che avvengono sulla pagina e di stimolare il dialogo tra le persone e il brand. Questa attività ha l’obiettivo di creare una relazione con i propri clienti, i quali saranno invogliati a orientare nel tempo le decisioni di acquisto.


Diventare social copywriter

Ad occuparsi di tutto ciò è il social copywriter, la figura centrale nel campo dell’advertising sui social network, in grado di coniugare doti di scrittura, di foto e video editing, nonché pianificazione e creatività.

Scrivere per i social è un lavoro alla portata di tutti, ma certo non può essere improvvisato.

Veronica Giuffrè, nel corso di scrittura per i social network di FEdu, spiega le fondamenta del social copywriting, partendo dalla comunicazione efficace come mezzo per creare interazioni e legami duraturi, per raggiungere il maggior numero possibile di persone e per assicurarsi il loro interesse.

Registrati alla newsletter

Segui Arianna, la newsletter di Fedu per non perdersi nel cambiamento: gratis, il martedì, per te