Corso Live Curare una mostra: progetto, produzione e comunicazione
CORSO LIVE

Curare una mostra: progetto, produzione e comunicazione

Durata: 1 mese
Date inizio: 27 ottobre 2023
PREFERITI
CONDIVIDI
Curare una mostra: progetto, produzione e comunicazione
390 €
Riguarda le lezioni quando vuoi
5 incontri in live streaming
Materiali e approfondimenti
Paga a rate con Klarna
Certificato di fine corso

Questo corso non tornerà a breve.
Contattaci per trovare ciò che fa per te.

Contattaci su Whatsapp
390 €

Questo corso non tornerà a breve.
Contattaci per trovare ciò che fa per te.

Contattaci su Whatsapp

Descrizione del corso

Il mondo delle mostre sta cambiando rapidamente per complessità dei contenuti prodotti, eterogeneità delle istituzioni coinvolte, metamorfosi del pubblico e dei suoi interessi, impatto della comunicazione, relazione mutevole con la dimensione immateriale e digitale, oltre che per la rilevanza dei suoi investimenti economici.
Questa progressivo aumento della complessità dell’universo espositivo comporta un aumento delle figure professionali coinvolte e una richiesta di competenze che si vanno sempre di più specificando, aprendo a un mercato del lavoro che prima era più indefinito.
Il corso è un' introduzione al concetto di curatela, ideazione, produzione e comunicazione di una mostra nel contesto artistico contemporaneo, grazie a figure di altissimo rilievo per esperienza e competenza nel contesto italiano e internazionale. Ogni lezione vedrà un intervento frontale e un secondo momento di Q&A che consentano agli studenti di confrontarsi e approfondire le tematiche sollevate grazie a un dialogo esclusivo con le personalità coinvolte.

A cura di Luca Molinari per Marsilio Arte.

Riguarda le lezioni quando vuoi
5 incontri in live streaming
Materiali e approfondimenti
Paga a rate con Klarna
Certificato di fine corso

Un corso per

Comprendere le specificità della curatela e ideazione di una mostra
Avere una visione orizzontale delle competenze coinvolte nella sua costruzione
Acquisire i principi di produzione e gestione di un evento culturale all’interno di una istituzione
Comprendere il ruolo della comunicazione e la relazione con il mondo digitale e dei social

Docenti

Luca Molinari

Architetto, critico e curatore. Professore Ordinario di Teoria e Progettazione Architettonica presso il Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale “Luigi Vanvitelli”. PhD in Teoria e Storia dell’Architettura presso la TU Delft (NL). Ha scritto e collabora come autore indipendente presso testate italiane e internazionali tra cui Il Corriere della Sera, La Stampa, L’Espresso, Domus, Lotus, Abitare, Archis, L’architecture d’aujourd’hui, A+U, mentre attualmente è Direttore Editoriale di Platform. Editor per l’Architettura per l’Editore Skira (1995-2016), mentre attualmente collabora con il Gruppo Marsilio. Direttore Scientifico per il settore Architettura e Urbanistica della Triennale di Milano e membro del Comitato Scientifico (2001-2004). Direttore Scientifico della Fondazione Portaluppi, Milano (2000-2007) e della FMG Galleria per l’Architettura Contemporanea, Milano (2008-2016). Curatore del Padiglione Italia presso la XII Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia con la mostra “Ailati. Riflessi dal futuro” (2010). Attualmente è il Direttore Scientifico di M9 museo del 900’ di Mestre. Fonda Luca Molinari Studio nel 2014 per la produzione di servizi e consulenze nell’ambito della curatela, innovazione museale ed eventi culturali, consulenza per aziende e soggetti pubblici per la progettazione di concorsi di progettazione e servizi per l’architettura. Ha curato mostre temporanee presso istituzioni italiane e straniere e recentemente è stato coinvolto nella curatela scientifica di nuove strutture museali come la Fondazione Portaluppi a Milano, il Transport Education Centre in Doha, Qatar, Istanbul City Museum, ADI Design Museum Milano, Musei Civici di Reggio Emilia, Museo della Gastronomia Complesso di San Paolo di Parma, Master of the Net Garden, Guangzhou, Reggia di Caserta, Galleria Nazionale delle Marche, Fondazione Cini, Venezia e M9 museo del 900’ Mestre. Tra le più recenti pubblicazioni ricordiamo: La meraviglia è di tutti. Corpi, città, architetture (Einaudi ed., 2022); Dismisura. La teoria e il progetto dell’architettura in Italia (Skira, 2019); Le case che siamo (Nottetempo, 2016); Ailati. Reflections from the Future (Skira, 2010); Continuità: a response to identity crises. Ernesto Nathan Rogers and Italian architectural culture after 1945 (Delft, 2008);Tadao Ando. Museums (Skira, 2009); Atlante. Tendenze dell’architettura americana contemporanea. 1990-2000 (Skira, 2001); Barcellona: architetture e spazi urbani 1975-1992 (Milano, 1993); Santiago Calatrava (Skira, 1998). Tra le aziende e istituzioni principali con cui Luca Molinari Studio ha collaborato: Sanpellegrino Gruppo Nestlè, Barilla, BLF Banque Lebanon Francaise, Gruppo FMG, Comune di Bari, Comune di Bergamo, Ance, Eni-Plenitude, Casa della Serenità, Lovere, Rubner House, Pedrali, Università Campus Bio-Medico Roma, SIT Ponte di Legno, Cassina, Aga Kahn Foundation, Gruppo Espresso-Repubblica, Corriere della Sera, Comune Reggio Emilia, Fondazione Reggio Children, BNL Fondi Immobiliari, Gruppo Cabassi, Europa Risorse. Tra i premi per l’attività di ricerca e di critica: Premio Ernesto Nathan Rogers, X Biennale di Architettura Venezia, 2008, lo Jean Tschumi Prize, Congresso UIA 2008, Accademico di Merito presso l’Accademia di Belle Arti, Perugia, 2016, Accademico Corrispondente Accademia del Disegno, Firenze, 2022.

Come funziona il corso

Il corso ha la durata di un mese, suddiviso in 5 appuntamenti, ognuno da due ore, tutti da seguire in orario preserale in live streaming.
Nel corso delle lezioni professioniste/i esperti della tematica trattata guideranno le/i partecipanti attraverso lezioni teoriche ed esercitazioni guidate e analisi di casi studio, con l’obiettivo di acquisire gli strumenti di base del settore.

Al termine degli incontri troverai sulla nostra piattaforma le registrazioni delle lezioni.


Date e orari delle lezioni

  • 27 ottobre 2023, 18.00 - 20.00
  • 3 novembre 2023, 18.00 - 20.00
  • 10 novembre 2023, 15.00 - 17.00
  • 17 novembre 2023, 18.00 - 20.00
  • 24 novembre 2023, 18.00 - 20.00

Le tappe del percorso


Ogni mostra ed eventi culturale di qualità è il risultato di una precisa e attenta strategia istituzionale e delle scelte portate avanti dal suo management nel tempo. Esiste una relazione fondamentale tra programmazione culturale e visione istituzionale che spesso determina la fortuna di uno spazio museale e per la cultura su scala locale e nazionale. Ci parla di questa dimensione centrale nella produzione delle mostre Stefano Karadjov, direttore di Brescia Musei con una lunga esperienza nella produzione e gestione di grandi eventi culturali in rapporto al territorio e alle sue comunità. Docente: Stefano Karadjov

La produzione di una mostra o di un evento culturale è un elemento centrale per il suo successo oltre che per una gestione sostenibile e attenta delle risorse messe in campo. Cosa vuole dire produrre una mostra nel tempo presente? Quali le strategie e metodologie? Che investimenti occorrono e che organizzazione del lavoro comporta? Quali le professionalità coinvolte e necessarie? In questo mondo complesso ci guida Chiara Giudice, responsabile per Marsilio Arte con una lunga esperienza nel mondo della produzione culturale in Italia e all'estero. Docente: Chiara Giudice

Cosa vuol dire curare e ideare una mostra nel tempo presente? Quali sono i passaggi necessari e la metodologia da applicare per affrontare un panorama sempre più stratificato e ricco? Quali sono le competenze professionali richieste? La lezione affronta la complessa relazione tra ideazione, curatela e gestione di una mostra dalla sua nascita fino all'apertura. Gabriella Belli, direttrice prima del Mart di Rovereto e poi dei Musei Civici Veneziani porta la sua grande esperienza di curatrice di mostre ed eventi nel campo delle arti per istituzione pubbliche e private in Italia e all'estero per introdurci in un mondo in costante cambiamento. Docente: Gabriella Belli

La lezione affronta la complessa relazione tra eventi culturali e comunicazione in un mondo sempre più frammentato tra strategie tradizionali e la dimensione immateriale e social. Come lanciare e promuovere una mostra e come tenere il flusso di informazioni e attenzione nel pubblico lungo il suo svolgimento? Che strategie e quali scelte svolgere? La lezione guarderà alle modalità contemporanee di maggiore impatto e insieme si soffermerà sull'importante "case-history" di Gallerie d'Italia, musei di Intesa Sanpaolo. Docente: Simona Cantone

La lezione affronterà la complessa relazione tra ideazione, curatela e gestione di una mostra dalla sua nascita fino all'apertura. Cosa vuole dire curare una mostra o un evento culturale nella situazione presente? Quali sono i passaggi necessari e la metodologia da applicare per affrontare un panorama sempre più stratificato e ricco? Denis Curti porta la sua grande esperienza di curatore e produttore di mostre ed eventi nel campo della fotografia per istituzione pubbliche e private in Italia e all'estero. Seguirà una seconda fase di discussione e confronto sul mondo delle mostre contemporanee. Docente: Denis Curti

Progettato con cura da Marsilio Arte

Marsilio Arte
Marsilio Arte è una società impegnata nella produzione editoriale di cataloghi e libri d’arte, nella gestione di servizi per musei e realtà pubbliche e private, dalla biglietteria all’organizzazione e ideazione di mostre ed eventi, dalla realizzazione di bookshop e produzione di merchandising dedicato alla promozione e all’ufficio stampa.

Il corso in numeri

5
Incontri in live streaming
10
Ore di lezione

Potrebbe anche interessarti

Registrati alla newsletter

Segui Arianna, la newsletter di Feltrinelli Education per
non perdersi nel cambiamento: gratis, settimanale, per te!
Segui Arianna